lunedì 21 marzo 2016

Gianmarco Tamberi e Gigi Buffon volare é il loro mestiere!

Cos'hanno in comune Gianmarco Tamberi e Gigi Buffon?
Il primo trionfa a Portland volando con lo stile Fosbury e supera l'asticella posta a mt.2,36, il secondo vola da un palo all'altro come se vivesse una seconda giovinezza e nel derby della mole supera il record d'imbattibilita'.
Gianmarco Tamberi è campione del mondo. L'azzurro ha vinto l'oro iridato ai campionati mondiali indoor di Portland nel salto in alto con 2,36.




Gianmarco Tamberi è il sesto azzurro a fregiarsi del titolo di campione del mondo indoor nella ultratrentennale storia della manifestazione, quindici anni dopo l'ultima volta (a Lisbona 2001 Paolo Camossi fu oro nel triplo). Il marchigiano vince il salto in alto con 2,36 (quota superata al primo tentativo), al termine di una gara tutta di rincorsa, condizionata in avvio dagli errori sulle misure più basse. L'argento va al britannico Grabarz (2,33), il bronzo allo statunitense Kynard (stessa misura). Marco Fassinotti è nono con 2,25.





Un altro traguardo, un altro record nella più che ventennale carriera di Gigi Buffon. Il portiere della Juventus, e della Nazionale, supera Sebastiano Rossi ed è il numero uno con la più lunga imbattibilità in campionato, 974 minuti. Un record che resisteva da 22 anni, quando l'ex portiere del Milan lo realizzò, e che fa entrare di diritto il numero uno nella «leggenda», come recita lo striscione esposto dai tifosi bianconeri per celebrare l'estremo difensore.




Buffon scrive la storia al 4' del 191/o derby della Mole, quando braccia al cielo sorpassa di 60 secondi Rossi per poi staccarlo, fino al 3' della ripresa, quando Belotti lo trafigge su rigore e ferma l'imbattibilità del Gigi nazionale a 974'.
Buffon e Tamberi volare é il loro mestiere!







Nessun commento:

Posta un commento