giovedì 20 agosto 2015

Gravi incidenti per Vittorio Brumotti e Gianluca Facchetti

La cosa assurda che balza all'occhio in questo agosto 2015 é come 2 funamboli delle 2 ruote come Vittorio Brumotti e Gianluca Facchetti siano stati vittime di gravi infortuni non svolgendo le loro attivita' sportive sempre al limite,ma in tutt'altro modo.



Quante volte vediamo in televisione a Striscia la Notizia le imprese border line del campione di bike trial Vittorio Brumotti che sulla sua amata bicicletta é sempre pronto a sfidare l'impossibile.




Evoluzioni,impennate,con la bici in bilico su una ringhiera a picco sul mare e senza protezioni,sempre al limite una vera e propria vita spericolata;noi spettatori ci chiediamo sempre come faccia,un vero e proprio stuntman con la bicicletta.







E invece questa volta il povero Brumotti é rimasto coinvolto in una rissa mentre percorreva tranquillamente in bicicletta con suo padre il tratto di provinciale tra Toirano e Bardineto, in provincia di Savona.
Il campione ci rassicura sul suo profilo twitter che sta meglio.

Molto piu' serio l'incidente avvenuto al campione in erba di motocross Gianluca Facchetti.





Il talentuoso 15enne pilota di motocross della KTM De Carli Junior Racing Team è in coma da martedì a causa di un incidente con un furgone avvenuto a una stazione di servizio a Lommel.
Gianluca Facchetti martedì pomeriggio è finito sotto un furgone. “Il furgone era a un area di servizio a Lommel. Il freno a mano non è stato completamente sollevato e quindi il furgone ha cominciato a spostarsi indietro. Gianluca ha visto e ha subito cercato di fermare in qualche modo il veicolo,ma poi è finito sotto il furgone. Adesso lo stanno tenendo in coma artificiale,ma esiste la possibilità che si riprenda completamente.




Il giovane pilota di motocross è rimasto gravemente ferito. Il suo bacino è rotto e c’era una vasta emorragia interna nel suo stomaco. Anche nella sua gamba c’erano alcuni coaguli di sangue. Esiste la possibilità di un recupero completo.





I genitori del 15enne italiano hanno lasciato martedì immediatamente la loro casa nel nord Italia e sono arrivati ​​dopo un viaggio di quindici ore ieri mattina a Lommel. Gianluca vive ufficialmente in Italia, ma la sua base è a Lommel. “E ‘un grande talento e gareggia per il Campionato Europeo, e’anche stato campione europeo nella classe 65 cc.





Non ci resta che aspettare e fare un grossissimo in bocca al lupo ai due funamboli delle 2 ruote: Forza Gianluca e Forza Vittorio siamo tutti con voi!!!






Nessun commento:

Posta un commento