lunedì 27 giugno 2016

Il Mondiale di Pattinaggio 2016 a Novara si avvicina

Il Mondiale di Pattinaggio Artistico è un appuntamento importante per consacrare Novara in una sua proiezione internazionale. La tradizione per questa avvincente disciplina ha consentito a Novara di aggiudicarsi questa edizione del Mondiale 2016 dopo Cali.



La città metterà a disposizione di Novara 2016 tutte le moderne strutture e la professionalità di un’organizzazione che vedrà coinvolte anche le associazioni sportive locali. Il palazzetto Sporting Terdoppio sede delle gare assicura un parquet altamente performante ed è in grado di contenere più di 4.000 spettatori. L’impianto sarà disponibile già 15 giorni prima dell’inizio ufficiale delle competizioni per il sopralluogo degli atleti insieme ad altre strutture per le sessioni di training.





L’organizzazione per la serenità degli atleti ha programmato sistemazioni alberghiere molto confortevoli e di prossimità alle sedi di allenamento e di gara.




Il Mondiale di Pattinaggio Artistico di Novara sarà aperto con una suggestiva cerimonia di inaugurazione che sarà ripresa dai maggiori broadcaster internazionali come tutte le gare in programma.




I pattini a rotelle sono parte dell’identità stessa della città di Novara, che negli sport rotellistici, dall’hockey su pista alle diverse specialità del pattinaggio, è sempre stata una realtà di eccellenza assoluta a livello nazionale ed internazionale.






Più antica e assai radicata la tradizione nell’hockey a rotelle. Nel settembre del 1924 in una sala sotterranea posta sotto un cinema, il glorioso “Vittoria” nacque l’Hockey Club Vittoria (più precisamente Club Vittoria Skating, Danze e Hockey) per iniziativa dei due pionieri Francesco Cestagalli e Vittorio Masera, i quali scoprirono questo gioco nella vicina. Il passo successivo fu l’iscrizione (nel gennaio del 1925) del Vittoria Hockey Club Novara alla federazione, e poi l’acquisizione del nome definitivo Hockey Club Novara.






L’Hockey Novara ha vinto nella sua lunga storia (passata attraverso molte vicissitudini ed ora portata avanti da nuove compagini societarie) 32 titoli tricolori, è rimasta la squadra più scudettata in tutte le discipline sportive.







Accanto all’hockey, a partire dagli anni ’50 si sviluppò a Novara anche un interessante movimento nel pattinaggio di velocità e, soprattutto, nel pattinaggio artistico a rotelle.
Un movimento che in questi 50 anni, è cresciuto dando vita a molteplici esperienze di società agonistiche e di sport di base, forgiando atleti di livello nazionale ed internazionale e coinvolgendo centinaia di giovani impegnati nella formazione e nelle gare.

1 commento: