sabato 21 febbraio 2015

Circuiti 2015:dopo Troy Bayliss tocca a Noriyuki Haga

Due grandissimi e graditissimi ritorni per gli amanti del mondo dei motori,ma soprattutto del motociclismo;tornano a gareggiare sui circuiti di Phillip Island e Sepang 2 fenomeni del motociclismo mondiale,2 veri e propri gioielli delle 2 ruote:Troy Bayliss e Noriyuki Haga.





Questo week-end  fa da palcoscenico al grande ritorno alle corse di Troy Bayliss, che correrà con il team Ducati ufficiale nella prima gara del Mondiale Superbike 2015 che si terrà questo fine settimana a Phillip Island, in Australia.

                                              Ciondolo Circuito di Phillip Island con Diamante

Se il pilota australiano si rimetterà in gioco per appena una gara l' illustre collega che non ha resistito al richiamo delle due ruote da competizione e tornerà in sella a una moto per disputare un intero campionato.


                                        Bracciale Catena Moto con Phillip Island in Oro Giallo 750

Stiamo parlando del funambolico,il top rider amato da tutti gli appassionati delle 2 ruote il giapponese Noriyuki Haga

                                                   Noriyuki Haga e Gianfranco Quartaroli


L'ex pilota Yamaha e Ducati correrà infatti nel campionato asiatico Supersport, in sella a una Suzuki ufficiale del team di Yukio Kagayama, grande amico di Noriyuki con cui ha corso l'ultima otto ore di Suzuka, sempre in sella a una Suzuki. "NitroNori" sarà dunque al via del primo appuntamento fissato per il 19 aprile sul circuito di Sepang, vicino Kuala Lumpur, poi altre cinque gare tra Indonesia, Giappone, Qatar e Thailanda, dov'è previsto un doppio round.

                                               Ciondolo Circuito di Sepang con Diamante


Haga non ha resistito al richiamo delle competizioni, nonostante viva da anni a Milano e abbia recentemente aperto un ristorante giapponese di lusso. Le corse, però, sembrano ancora essere il suo pane quotidiano.




Che dire allora: in bocca al lupo Campioni!!!

Nessun commento:

Posta un commento