lunedì 13 aprile 2015

IGOR, ESPUGNATA BERGAMO: LE AZZURRE CONQUISTANO LE SEMIFINALI

Impresa a Bergamo per la Igor Volley di Luciano Pedullà, che bissa il successo ottenuto in gara uno e conquista il pass per le semifinali Playoff al termine di un’altra grandissima battaglia con le padrone di casa della Foppapedretti, in un Pala Norda caldissimo. Top scorer del match la solita Katarina Barun (26 punti), mentre grande protagonista è stata anche Alix Klineman, decisiva nel dare lo scatto decisivo alle azzurre nel finale di gara e a tratti devastante in attacco.


Avvio di partita subito molto positivo per la Igor, che si porta 1-6 con Klineman mentre Lavarini ferma il gioco e da, così, il “la” alla rimonta bergamasca segnata da cinque punti consecutivi di Loda (6-6) che innesca il punto a punto rotto, poco dopo, dalla fast di Guiggi e da due errori della stessa schiacciatrice rossoblù con le squadre che vanno 8-12 al timeout tecnico. Chirichella mura Sylla, appena entrata, Novara mantiene i tre punti di vantaggio fino al 16-20 di Hill (maniout) prima che Plak (19-21) e Loda (22-22) ricuciano lo strappo con Bergamo che sorpassa con il muro di Sylla su Barun. Sylla spara out (23-24) e al terzo tentativo (26-27, parallela di Hill dopo una gran difesa di Barun) Merlo chiude mandando la difesa sull’asticella per il 26-28 azzurro.





Lavarini conferma in cmapo Sylla, Klineman firma a muro il primo break (2-4) e Chirichella (fast) e Barun (di potenza) firmano il 5-9 che costringe Lavarini al timeout. Radecka forza in battuta (7-9, ace) e Plak accorcia, poi Chirichella va a segno due volte per il 9-12 al timeout tecnico e al rientro Novara allunga con Guiggi (10-14) prima el controbreak delle padrone di casa che, sul servizio di Plak, si portano addirittura avanti 15-14 con Pedullà che ferma il gioco. Barun si esalta in attacco e in difesa (15-17), Loda pareggia 17-17 e innesca il punto a punto che porta al sorpasso Foppa sul 21-20 (Blagojevic a muro su Hill) e, poco dopo, al 23-21 con il muro di Plak su Barun. Pedullà ferma il gioco ma invano: Klineman annulla il set ball (24-23) poi Sylla chiude i conti in diagonale.


Pedullà riparte con Kim (già entrata nella frazione precedente) titolare in regia e Novara, dopo l’1-4 iniziale con Klineman (muro su Loda), subisce la nuova rimonta avversaria per il 7-6 con l’errore in attacco di Hill e la pipe di Loda a segno. Fallo fischiato a Kim (9-7), Chirichella impatta a muro (9-9) e il fallo a rete di Melandri vale l’11-12 al timeout tecnico; Barun mura Loda (11-13), due ace di Radecka valgono il controbreak (15-14) prima che Klineman (16-16) e i muri di Guiggi (uno) e Barun (due) regalano il 16-19 alle azzurre. Ancora Sylla, scatenata, ricuce e sorpassa (20-19, maniout) mentre Pedullà si gioca le carte Bonifacio e Partenio. La schiacciatrice entra bene in gara firmando il 20-20 e il 21-22 dopo una gran difesa di Hill poi è l’americana, con una rapida “doppietta” a conquistare il set ball sul 22-24 con Barun che, di potenza, chiude il set 22-25.



La Igor riparte con Bonifacio titolare mentre Bergamo ripropone Blagojevic al posto di Loda. Plak firma il primo break (3-1), poi la reazione azzurra: Hill in battuta fa il vuoto e Novara si porta 3-8 con Klineman e Barun scatenate mentre Bonifacio e Barun scappano 4-10 con il maniout della croata. Ancora lei, replica per il 5-11 e poi firma l’ace che manda le squadre al timeout tecnico sul 5-12. Al rientro in campo, Bergamo reagisce e accorcia 11-15 con Melandri e Plak, poi Klineman e Barun prendono per mano la squadra allungando fino al 15-23. L’errore di Paggi in battuta (17-24) vale il match ball, Barun chiude di potenza al terzo tentativo per il 19-25.


Igor in campo sabato sera al Pala Terdoppio (ore 20.30, diretta Rai Sport 1) contro la vincente della “bella” tra Piacenza e Busto Arsizio, in programma a Piacenza mercoledì sera.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO – IGOR VOLLEY NOVARA 1-3 (26-28, 25-23, 22-25, 19-25)
Bergamo: Mori, Deesing ne, Loda 15, Paggi 5, Blagojevic 1, Merlo (L), Melandri 11, Radecka 4, Plak 17, Mambelli, Sylla 22. All. Lavarini.
Igor Volley: Partenio 2, Klineman 19, Kim, Guiggi 6, Bonifacio 3, Chirichella 11, Sansonna (L), Alberti, Signorile 1, Hill 10, Barun 26, Zanette ne. All. Pedullà.

Nessun commento:

Posta un commento