giovedì 23 marzo 2017

Papa Francesco corre a Monza

La parola d’ordine sarà “pazienza” nella giornata di visita del Papa a Monza, per consentire al dispositivo di sicurezza di fare il suo lavoro. Le direttive in materia di controlli e antiterrorismo arrivano direttamente dalla Prefettura di Monza e Brianza, che ha coordinato il piano di gestione della sicurezza in occasione della visita del Pontefice.







Il tempio della Formula 1 diventa per un giorno il luogo sacro dove Papa Francesco celebrerà una messa aperta a tutti nell’area dell’ex ippodromo, nel cuore del Parco di Villa Reale.







Numeri importanti quelli della visita del Papa a Monza:








1600 uomini per la sicurezza,408 treni,3000 pullman,106 squadre di medici e infermieri, quattro presidi sanitari, 1.400 volontari a Milano e altri 1.300 a Monza,previsti oltre 600 mila fedeli.









Una visita che verrà contrassegnata anche da alcune iniziative speciali, come quella della Fondazione Cariplo che per l'occasione ha stanziato 12 milioni per un piano di aiuti a favore di 13mila bambini poveri che a Milano soffrono la fame e non mangiano il dovuto, in collaborazione con Intesa San Paolo e fondazione Vismara.  



Nessun commento:

Posta un commento