sabato 11 marzo 2017

I Gioielli fumosi realizzati con lo smog cinese

L'Italia é invasa da gioielli in acciaio cinese,diversi marchi molto noti lo utilizzano.








Centinaia sono le aziende cinesi che violano le regole anti-inquinamento,province interamente avvolte nello smog!!!
Pechino è una delle citta' piu' inquinate al mondo,addirittura esiste un  purificatore che trasforma lo smog in gioielli.Ma a che punto siamo arrivati???





Si chiama "Smog free Tower",assorbe 30mila metri cubi d'aria ogni ora e la restituisce all'esterno piu' pulita del 75%.L'apparecchiatura,ideata da Daan Roosegaarde,artista e disegnatore olandese di 37 anni,è alta 7 metri ed è stata installata a Pechino.
I residui della pulizia dell'aria vengono schiacciati ad alta pressione e inseriti in anelli e monelli di tutte le forme.

Anche su Amazon,Ebay ed altri marketplace vediamo ciondoli,orecchini,braccialetti,anelli a prezzi che in Italia non possiamo pensare minimamente.

A questo punto la domanda che si pone é: come è possibile che un gioiello cinese costi cosi' poco?

Addirittura a volte non ci sono nemmeno le spese di spedizione da pagare.

Ma cosa c'è dietro tutto ciò?

Ve lo diciamo noi: sfruttamento delle persone,materiali non idonei e altamente nocivi per la salute.

Questi grandissimi produttori cinesi sfruttano al massimo la crisi economica con enormi profitti mettendo sul mercato tutto quello che è possibile vendere senza seguire alcuna normativa europea.


Nelle descrizioni troviamo sempre un generico: acciaio inossidabile.

In Italia e in Europa le normative sono molto rigide e non permettono assolutamente di sgarrare.

Le forze dell'ordine fanno l'impossibile per arginare questo fenomeno con continui sequestri sul territorio nazionale,ma controllare i prodotti venduti su Amazon o Ebay è impossibile.


Nessun commento:

Posta un commento