lunedì 20 giugno 2016

Mantova aspetta Tony Cairoli

La pista di Matterley Basin ha ospitato questo fine settimana il Gran Premio di Gran Bretagna, undicesimo round del Campionato del Mondo FIM MXGP 2016.






Sul mitico tracciato inglese, dove Antonio Cairoli ha conquistato ben quattro vittorie e dove nel 2013 è arrivata la conquista del settimo titolo di Campione del Mondo, i migliori piloti del Motocross iridato si sono dati battaglia, dando vita come sempre a gare memorabili. Sesto nella gara di qualifica del sabato, dopo aver recuperato le posizioni perse in una innocua scivolata durante il secondo giro, Tony ha fatto una delle sue fantastiche partenze nella prima manche della domenica, scattando davanti ai suoi avversari e siglando l’ottavo hole-shot della stagione.






Dopo aver perso due posizioni nel corso del primo giro, Cairoli transitava quarto al terzo passaggio sul traguardo, amministrando le forze in vista di una giornata impegnativa. Sul finire della manche Tony, con la consueta grinta si gettava all’attacco dei piloti che lo precedevano, rimontando fino alla seconda posizione, guidando fino alla fine con un ottimo ritmo. La partenza della seconda manche, sotto la pioggia battente, non risultava altrettanto efficace e, ostacolato da due avversari, il pilota del team KTM Red Bull Factory Racing doveva chiudere il gas, transitando alla seconda curva a metà del gruppo. Lanciato in una furiosa rimonta, sul tracciato reso viscido dalle precipitazioni Tony, nel terzo giro, è atterrato corto sul grande salto quadruplo, mentre attaccava per la decima piazza ed ha accusato un forte dolore al polso sinistro, che lo ha costretto a rallentare vistosamente, perdendo ulteriori posizioni. Recuperate le forze, alla guida della sua KTM 450SX-F, Cairoli stringeva i denti per recuperare ancora, fino a chiudere dolorante in decima posizione; conquistando punti preziosi che lo mantengono al terzo posto della classifica iridata, a sole tre lunghezze dal secondo posto. il prossimo appuntamento con la MXGP è tra sei giorni sulla pista lombarda di Mantova, per il dodicesimo round del Mondiale Motocross.





Antonio Cairoli: “Sono contento della mia prima manche, chiusa al secondo posto, perché anche se all’inizio ho perso tempo prezioso dietro i miei avversari, so che avrei avuto la velocità per giocarmela col primo. Ho provato a passarli subito ma era piuttosto difficile e ho dovuto attendere che commettessero un errore nel finale per avere la meglio. Mi aspettavo quindi molto dalla seconda manche perché questa pista mi piace ed ho dei bei ricordi qui ma una partenza difficile ha segnato la gara. Poi, mentre recuperavo ed ero a ridosso della top ten, sul grosso salto quadruplo sono atterrato corto ed ho battuto forte, procurandomi un forte dolore al polso sinistro. Ho rallentato pensando che ci fosse qualcosa di rotto ed ho perso qualche posizione. Pensavo di dovermi ritirare ma poi ho cominciato a sentirmi meglio ed ho preferito continuare per conquistare punti importanti per il campionato, riuscendo a chiudere decimo. A fine gara sono andato a farmi vedere nel centro medico perché il polso era piuttosto gonfio e domani andrò dal mio dottore per accertamenti più accurati; spero non sia nulla di grave per poter fare una buona gara a Mantova la settimana prossima.”





Prossimo GP: Lombardia, Mantova 26/06/16
Gara 1:
1-T.Gajser, 2-A.Cairoli, 3-V.Guillod, 4-E.Bobryshev, 5-G.Paulin
Gara 2:
1-T.Gajser, 2-M.Nagl, 3-G.Paulin, 4-C.Desalle, 10-A.Cairoli
Gran Premio:
1-T.Gajser 50p. 2-M.Nagl 36p. 3-G.Paulin 36p. E.Bobryshev 34p. 6-A.Cairoli 33p.
Campionato del Mondo:
1-T.Gajser 482p. 2-R.Febvre 408p. 3-A.Cairoli 405p. 4-M.Nagl 378p. 5-E.Bobryshev 367p.

Nessun commento:

Posta un commento