martedì 29 marzo 2016

Circuiti i Gioielli piu' Off Road del Web

Thomas Chareyre é il 4 volte campione del Mondo di SuperMoto.






Il francese è anche salito agli onori della cronaca per aver lanciato una campagna di crowdfunding,in pratica un finanziamento collettivo da parte di un gruppo di persone, per sostenere le sue spese per la stagione 2016.




Vincitore anche nel Sic Day 2015 precedendo il pilota MotoGP Andrea Dovizioso e terzo alla 100km dei campioni organizzata da Valentino Rossi sempre insieme al pilota Ducati






Chareyre con una prestazione da vero campione ha vinto ieri le 2 manche sul circuito laziale di Viterbo con un ritmo di gara insostenibile per i suoi avversari.





Bellissima vittoria anche di Max Biaggi in gara 2 nella classe On road.
Poteva sfuggire a Circuiti Gioielli un campione del calibro di Thomas Chareyre? La risposta é no!
Ecco il ciondolo in argento 925 con il numero e logo del 4 volte campione del mondo di Supermotard






 Ma ieri é stata anche la grandissima giornata del nostro super campione: Antonio Cairoli




Tony Cairoli chiude il Gran Premio di Europa di Valkenswaard al quarto posto finale, continuando a migliorare le sue prestazioni e mostrando ottimi segni di recupero, dopo l'infortunio sofferto prima dell'inizio del campionato, in Sardegna. Sulla pista di Valkenswaard il pilota del team KTM Red Bull Factory Racing Team si è qualificato al quinto posto, dopo una sessione di prove cronometrate difficile, chiusa al dodicesimo posto. In gara uno Tony è partito bene ma un errore in staccata lo ha costretto a perdere posizioni, chiudendo il primo giro lontano dalla testa della corsa.






Dopo qualche passaggio era evidente il disagio del pilota siciliano che non riuscendo a trovare il giusto ritmo, perdeva due posizioni nel finale, chiudendo al settimo posto. Tutt'altra musica in gara due; alla guida della sua KTM 450 SX-F Cairoli parte in testa e dopo aver lottato con Gajser (Honda) e Febvre (Yamaha), tenta la fuga, guidando il gruppo fino all'ultimo passaggio, quando una piccola incertezza lo ha privato di una splendida e meritata vittoria. Il secondo posto gli permette comunque di restare in quinta posizione a pochissime lunghezze dalla terza piazza. Ora un break di due settimane permetterà al pilota di Patti di preparare al meglio la doppia trasferta sudamericana. 





Circuiti,Motocross e Supermoto i Gioielli piu' Off Road del web!

Nessun commento:

Posta un commento