sabato 26 settembre 2015

L'arte si fa sentire Guest Star Archimede Bottazzi

Ritorna “L'arte si fa sentire”, la rassegna di appuntamenti culturali ideata e ospitata dal Museo Borgogna. 






Domenica 25 ottobre "Tesori di famiglia.Orafi e oreficerie inedite della collezione del Museo Borgogna".
Verra' anche esposto un gioiello della meccanica svizzera,realizzato da uno dei piu' celebri orafi vercellesi,Archimede Bottazzi.







A 45 anni dalla sua scomparsa, l’esposizione intende raccontare il processo creativo dell’artista piemontese che, tra l’altro, per un pregiato bracciale e due anelli nel 1923 fu insignito della medaglia d’argento dalla giuria dell’Esposizione Internazionale di Arte Decorativa di Monza, detta “Prima Biennale Internazionale di Arte Decorativa Contemporanea”.





Famosi anche i suoi smalti, i rametti con foglie e fiori e il delicato cesello.





Archimede Bottazzi realizzò anche importanti lavori per la Casa Reale Savoia nonché il bracciale che Edda Mussolini indossò il giorno del suo matrimonio con il Conte Galeazzo Ciano.






I magnifici lavori dell'orafo piemontese Archimede Bottazzi vengono finalmente messi in luce,una vera e propria chicca per gli amanti di arte e gioielli; nello stesso mese di ottobre 2015 partira' la prima asta degli stupendi disegni ad acquerello del maestro vercellese presso una nota e prestigiosa casa d'aste italiana.

Nessun commento:

Posta un commento